Titolo: Ecco gli ulivi che resistono al batterio
Data: 06/09/2017 Fonte: lagazzettadelmezzogiorno
Questa news è stata letta: 96 volte

Ecco gli ulivi che resistono al batterio

News: LECCE - Non sono semplicemente tolleranti o resistenti al batterio Xylella fastidiosa, ne sono proprio immuni: 19 esemplari di ulivi selvatici, in piena zona focolaio, nel Gallipolino, sono risultati indenni, in grado di non farsi per niente attaccare dal patogeno. La gran parte di loro, come conferma la caratterizzazione genetica effettuata, è figlia delle due storiche cultivar locali, Cellina di Nardò e Ogliarola. Sono i risultati, ancora agli albori ma sorprendenti, di un filone di ricerca che va avanti da un anno, sull’idea di un imprenditore olivicolo di Gagliano del Capo, Giovanni Melcarne, con il supporto scientifico del Cnr di Bari e quello pratico di diversi agricoltori.Venerdì scorso, i ricercatori dell’Istituto per la Protezione Sostenibile delle Piante hanno svolto l’ultima verifica sul territorio: sotto osservazione ci sono diversi altri olivastri, mentre sui primi 19 cinque cicli di monitoraggio, nell’arco temporale di un anno, hanno confermato la negatività al batterio. I campioni sono stati sottoposti ad analisi «pcr quantitativa», metodo molto sensibile anche alla minima presenza del patogeno. Tutti provengono da aree terribilmente colpite dal disseccamento rapido: Ugento, Taviano, Gallipoli, ma anche il nord Leccese, come Trepuzzi. E tutti non solo non hanno sintomi di disseccamento, ma non sono stati affatto attaccati da Xylella e hanno anche il frutto...(Continua)


 Link correlato all'articolo 
www.lagazzettadelmezzogiorno.it/news/home/926140/gallipoli-ecco-gli-ulivi-che-resistono-al-batterio.html


 Invia la news 
Tua e-mail:
E-mail amico :
Registrazione Domini
WWW. 
.it .com .net .eu .mobi .tv

POWERED BY ORMAG.IT