Gallipoli: Arte - Cultura - Turismo - Tradizioni - Tempo Libero




@
_ADS

Titolo: La Guardia Costiera appone sigilli in localita' Padula Bianca di Gallipoli, veniva impedito l'accesso al pubblico verso la spiaggia
Data: 13/03/2017 Fonte: leccenews24.it
Questa news è stata letta: 40 volte

La Guardia Costiera appone sigilli in localita' Padula Bianca di Gallipoli, veniva impedito l'accesso al pubblico verso la spiaggia

News: Gallipoli. Nuova operazione dei militari della Guardia Costiera di Gallipoli che ha portato, nella giornata di ieri, al sequestro di alcune opere realizzate sul demanio marittimo in assenza delle previste Autorizzazioni e alla conseguente denuncia del trasgressore.

L’ iter di indagine è stato alquanto complesso ed è partito al fine di verificare alcune opere realizzate da privati lungo la fascia demaniale marittima in località “Padula Bianca”. La zona che sorge sul litorale gallipolino è tra le più belle dal punto di vista naturalistico e la stessa spiaggia è tra le 6 più belle della costa jonica nel territorio della Città Bella.

I militari della Guardia Costiera di Gallipoli hanno accertato in loco la presenza di 85 metri lineari circa di recinzione metallica, alta circa un metro e sessanta centimetri, sostenuta da paletti in ferro verticali infissi nel terreno, due cancelli scorrevoli ed un palo in legno alto circa quattro metri.

Le opere sono risultate essere state realizzate senza le previste concessioni ed autorizzazioni, in modo difforme da quanto previsto dalle norme regionali in materia. La finalità evidente era quella di impedire l’accesso al pubblico sulla retrostante fascia demaniale marittima...(continua)


 Link correlato all'articolo 
www.leccenews24.it/cronaca/la-guardia-costiera-appone-sigilli-in-localita-padula-bianca-di-gallipoli-veniva-impedito-l-accesso-al-pubblico-verso-la-spiaggia.htm


 Invia la news 
Tua e-mail:
E-mail amico :

PER LA PUBBLICITA' SU GALLIPOLI VIRTUALE.COM CLICCA QUI!

 

Registrazione Domini
WWW. 
.it .com .net .eu .mobi .tv
è possibile registrare il proprio dominio anche presso la sede di Ormag via Hydruntum 1- Alezio (Le)
Powered By Ormag copyright 2000/2018