Titolo: Risposta a Giuseppe Coppola dal vicecapogruppo del Pdl, Antonio Barba.
Data: 23/12/2008 Fonte: Antonella Margarito - Il Nuovo Quotidiano
Questa news è stata letta: 1805 volte

Risposta a Giuseppe Coppola dal vicecapogruppo del Pdl, Antonio Barba.

News: “Il Consigliere di minoranza Giuseppe Coppola, continua a brillare solo e soltanto per l’apparire e non certamente per l’essere!”. Non si fa attendere la risposta a Giuseppe Coppola che, in una nota, parlava di interessi personali dei consiglieri di maggioranza che si preoccuperebbero “più dei loro appetiti che delle problematiche importanti della città”. A lui risponde questa volta il vicecapogruppo del Pdl, avvocato Antonio Barba.
“È troppo facile fingere di salire in cattedra per bacchettare l’azione operosa della nostra Giunta e della nostra maggioranza, quando fino a ieri si sono ricoperti ruoli importanti sia in Giunta che in Consiglio, senza lasciare alcuna traccia del proprio operato. Progetti, programmi, iniziative, proposte, progettualità turistica e portuale: ma dov’era Giuseppe Coppola quando nella prima Giunta Venneri, ricopriva l’importante incarico di Assessore al Turismo? E dov’era quando nella scorsa Consiliatura a guida Barba gli era stato affidato, dal principale partito di maggioranza, il ruolo di Capogruppo? ”.
Antonio Barba sottolinea che, sul tema portualità la necessità è quella di affrontarlo con competenza e professionalità, tutelando esclusivamente gli interessi prioritari delle categorie e degli addetti ai lavori, “e non”, aggiunge, “di chi intende il turismo solo e soltanto come comparto utile per il proprio business”. Sull’occupazione del suolo pubblico, poi, Barba dice che la Giunta Venneri, si starebbe muovendo in perfetta sintonia con gli indirizzi programmatici intrapresi già con il precedente Governo Cittadino guidato dall’On. Vincenzo Barba e finalizzati al varo di un piano per l’occupazione del suolo pubblico che accontenti tutti, ma che salvaguardi soprattutto la città di Gallipoli.
“Quanto al centro storico”, continua Barba, “il Consigliere Coppola si rassegni: il cuore vecchio di Gallipoli, abitato da gallipolini veraci, non è una riserva di caccia da chiudere e dedicare soltanto alla fruizione degli altri, il centro storico di Gallipoli è la sede delle attività quotidiane di 3mila concittadini, che hanno il diritto di vivere una vita sociale ed urbana come tutti gli altri, senza limiti e senza steccati”. Barba parla anche di apprezzamento nei confronti del sindaco per le assunzioni degli ex dipendenti Gestor.




 Invia la news 
Tua e-mail:
E-mail amico :
Registrazione Domini
WWW. 
.it .com .net .eu .mobi .tv

POWERED BY ORMAG.IT